Una tempesta nordamericana

Quando, attorno alle undici di venerdì sera, i primi piccoli fiocchi di neve cominciano a sfumare l’orizzonte dell’East Village, a Manhattan, in pochi sanno come chiamare la tempesta che sta arrivando. Però tutti ne hanno sentito parlare per giorni, sanno che probabilmente ci sarà da rivedere i piani per il weekend e converrà fare provviste. […]

Continua a leggere "Una tempesta nordamericana"

In America si mangia male

Ci sono misteri sui quali è meglio non indagare. Uno di questi è il delicato equilibrio tra disgusto e fascinazione che gli italiani riservano al cibo da catena. Disgusto quando si tratta di consumarlo in Patria, dove resiste l’orgogliosa bandiera di una delle migliori cucine del mondo e sicuramente la più ricca. Fascinazione all’estero, dove, […]

Continua a leggere "In America si mangia male"

Neri come noi

Alcuni fatti realmente accaduti: il dottor Albert Johnston si è laureato all’Università di Chicago nella metà degli anni Venti e ha trovato lavoro immediatamente come radiologo in un piccolo ospedale del New Hampshire. Dopo quasi vent’anni di professione e di partecipazione alla vita sociale come membro rispettato della comunità, assieme a sua moglie e ai […]

Continua a leggere "Neri come noi"

Il rinascimento dell’indipendenza

Alla voce “persone perfettamente adattate al proprio ambiente” ci metterei Emily Gould e Brooklyn. Non tutta Brooklyn, ma quella fetta trentenne, spiantata e bianca, in via di riappacificazione con se stessa e di correzione delle lacune sociali che la hanno relegata a “poco etnicamente interessante” per troppo tempo, ormai. Gould appartiene al fronte tatuato prima […]

Continua a leggere "Il rinascimento dell’indipendenza"

Oltre l’uomo di passaggio

A un certo punto ho sentito parlare di Ben Lerner da talmente tante persone che non potevo più permettermi di ignorarlo e mi sono procurato il suo secondo romanzo, 10:04 — uscirà nella sua traduzione italiana nel 2015, per Sellerio. Non ho capito subito di cosa si trattasse, ma non riuscivo a fare a meno […]

Continua a leggere "Oltre l’uomo di passaggio"